Vai al contenuto

Savion Residence, Tel Aviv | Neuman Hayner Architects

dsc_8575
E’ bastata l’immagine qui sopra per farmi innamorare perdutamente di questa casa.
Progettata dallo studio Neuman Hayner Architects di Tel Aviv, la casa è stata realizzata nel 2014 su un’area complessiva di 1000 mq: la residenza occupa 380 mq ed è destinata ad una famiglia di 4 persone.

Due cubi separati da un passaggio si combinano creando una casa a forma di L.
Il cubo frontale, a doppia altezza, contiene tutti gli spazi pubblici: ingresso, living, cucina, pranzo ed uno studio al primo piano. Al centro della casa, il patio separa l’ala pubblica da quella privata. Il cubo posteriore ha tre piani: al piano terra si trovano le due camere per i ragazzi, una lavanderia e un bagno per gli ospiti; al primo piano si trova la camera padronale con il suo bagno, e il ponte che porta alla libreria; al piano interrato, illuminato dal patio centrale, si trovano una camera per gli ospiti e un magazzino.

dsc_0165

Cosa mi ha colpito?
La geometria: semplice, regolare, chiara;
I materiali: legno di pino bianco per il ponte, pavimenti in cemento e listoni di parquet, marmo, bambù;
I colori: bianco, nero, grigio, legno;
L’atmosfera: luminosa, serena, ordinata, originale.

Ed ora dedichiamoci ai dettagli.

La pulizia delle facciate è il biglietto da visita per ciò che troveremo all’interno.

L’ambiente unico del living viene suddiviso isolando le diverse funzioni di soggiorno, pranzo e cucina. La doppia altezza, fastidiosa se non utilizzata correttamente, contribuisce positivamente alla percezione unitaria dello spazio.

La zona della cucina viene ribassata proprio per dare una sensazione di maggiore raccoglimento, sfruttando l’altezza per creare la libreria-studio al piano superiore.

> Da notare: i canali dell’aria che corrono lungo tutto il soffitto; l’illuminazione ed i ventilatori che occupano con i loro cavi e attacchi l’intera altezza; le finestre che su un lato sono ad altezza normale e su altri sono a doppia altezza.

Anche gli infissi denotano la cura per il dettaglio che emerge in ogni aspetto di questo progetto, in cui anche le porte sono realizzate su disegno dei progettisti, creando omogeneità tra infissi interni ed esterni.

> Da notare: il disegno delle ante della cucina e quello degli infissi che coincidono; la pacciamatura di corteccia che corre lungo il corridoio, creando continuità con il giardino.

I materiali naturali si mescolano continuamente con il cemento: è fantastico il bambù che individua il corpo scale.

> Da notare: il primo di una lunga serie di arredi dondolanti.

Eccoci giunti alla camera padronale. Piena di luce, affaccia su un terrazzo privato. Il bagno – sanitari esclusi – è aperto sulla camera, creando, ancora una volta, un unico ambiente arioso.

> Da notare: il mix di pavimentazioni; il vetro bianco latte usato per la porta e per le finestre lato bagno; i controsoffitti che donano movimento all’insieme; il lampadario classico in versione moderna sopra al lavabo.

Una delle due camere per i ragazzi mantiene le caratteristiche del resto della casa: pavimento in legno di pino bianco, infissi e porta neri.

> Da notare: il letto dondolante; le scritte sulla parete; l’originale ventilatore bianco (nel resto della casa sono neri!); la sedia e lo scrittoio di recupero.

Ed ora diamo un’occhiata allo spazio esterno: perfettamente coerente alla progettazione complessiva della casa.

> Da notare: l’ennesimo arredo dondolante, il divano; il ventilatore nero; l’uniformità di materiali.

Allora, condividete con me il coup de foudre che mi ha costretta a raccontarvi di questo progetto?
Qualcuno – un certo Mies van der Rohe! – diceva ‘Dio è il dettaglio‘, gli architetti di Neuman Hayner Architects hanno colto l’insegnamento alla perfezione.
Complimenti!

Credits: photo by Amit Gosher

5 risposte »

Dai, dai... dimmi cosa ne pensi!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Patrizia Burato a Roma, RM, IT su Houzz

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Quanti siamo?

  • 360,337 coraggiosi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: