Vai al contenuto

Architè! La sai l’ultima?

L’architetto è uno strumento nelle mani del Committente.
L’architetto rende eseguibili le idee del suo Cliente, senza mai imporre le proprie. A meno che non ci siano pericoli per la sicurezza dell’edifico o dei suoi abitanti, nel qual caso l’architetto è tenuto a segnalarli in modo perentorio fino a rimettere il proprio incarico nelle mani del Committente imprudente.
That’s all.

Ma l’ultima, Architè , qual’è? – mi direte voi…
L’ultima è proprio che qualcuno mi ha rinfacciato di non averlo costretto a fare ciò che dicevo io!
E le domande nascono quindi spontanee:
– tu Cliente vuoi la parete viola, io ti dico che non sta bene nella camera da letto: cosa faccio, mi spalmo sulla parete per impedirti di tinteggiarla di viola?
– tu Cliente vuoi mettere un armadio davanti alla finestra, e io ti spiego che poi non riusciresti più ad arieggiare la camera: cosa faccio, presidio la zona per il resto della mia vita?
– tu Cliente vuoi che io progetti un oggetto non costruibile: cosa faccio, ti punto un pistola alla tempia per impedirtelo?

No, l’architetto ha solo una via d’uscita: la porta, per l’appunto!

Ce n’è un’altra da sapere però…
Secondo la legge italiana, l’architetto può rinunciare ad un incarico solo per giusta causa.
Il Cliente può cacciarlo in qualsiasi momento, il professionista invece non può usare il vaffa se non con un ottimo motivo a suo sostegno.
Quindi, colleghi, attenti alla giustificazione!

Per quanto riguarda me, ho risolto.
Come?
Cambiando mestiere!
Da domani questa rubrichetta si chiamerà Fotomode’: se ribeccamo sulle riviste patinate, okkei? …checihopureerfisico, e soprattuttoletàgiusta…

5 risposte »

  1. Di questa cosa della giusta causa ne parlavo con dei colleghi poco dopo aver seguito l’ultimo corso di aggiornamento in materia deontologica. E la cosa peggiore è che se il cliente ti dice ciaone perché quella mattina si sentiva così, e tu non hai specificato nel contratto nulla in particolare, sei pure costretto a restituirgli i soldi degli eventuali anticipi. Nessun rimborso per te che nel frattempo magari hai speso il tuo tempo per quel progetto.

    Liked by 1 persona

Dai, dai... dimmi cosa ne pensi!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Patrizia Burato a Roma, RM, IT su Houzz

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Sei curioso?

L'architettura a portata di mouse!

|architettura e formazione continua a portata di mouse|

Consigliato da Archidipity

|per non smettere mai di imparare|

Quanti siamo?

  • 344,687 coraggiosi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: