Vai al contenuto

Frank Gehry, Malibu e Patrick Dempsey

Lo ammetto: una delle mie fissazioni è curiosare nelle case altrui.
Soprattutto la sera, in macchina, non riesco ad evitare di guardare in alto, cercando di immaginare gli interni da quel poco che riesco a scorgere.
Ecco quindi che, quando una rivista patinata di interior design mi propone immagini delle case VIP, beh… non posso che salvare e condividere!

Malibu House, Frank Gehry

Che poi, in questo caso, era proprio impossibile trattenersi.
La casa di quel tipo proprio bellino di nome Patrick Dempsey si trova a Malibu, all’interno di un edificio progettato da Frank Gehry nel lontano 1968, quando il nome Gehry ancora non diceva nulla. La nostra star di Grey’s Anatomy l’ha scovata circa cinque anni fa, mentre cercava un nuovo rifugio per la sua numerosa famiglia. Esternamente molto semplice, è stata adeguata alle nuove esigenze familiari da Estee Stanley Interior Design per gli interni  e Shrader Design per il paesaggio. Ed il risultato è veramente niente male!

Opere d’arte e fotografie, arredi d’antiquariato mischiati a mobili semplicemente vecchi, tappeti classici, molte piante:  un mix d’altri tempi inserito in ambienti moderni nonostante l’età.

La cucina, lo studio, la camera da letto, il bagno: il miscuglio di stili è il leitmotiv. E quel tavolato che fa da pavimento in tutti gli ambienti è semplicemente per fe tto!
| Suggerisco di osservare ben bene i dettagli di cucina e bagno… |

Esternamente ancora materiali nuovi mescolati a materiali di riciclo come il pontile il legno che circonda la piscina.
Fondamentale nel giardino di ognuno di noi? L’ airstream, da dedicare alle fughe romantiche in casa propria!

Mi è piaciuta.
Indubbiamente una casa lussuosa, ma molto low profile. E questo, da una star holliwoodiana non me lo aspettavo proprio!

Credits: Architectural Digest

6 risposte »

  1. Ciao,
    a prima vista mi sembrava un bungalow e quando ho guardato la didascalia che recitava mobil home mi sono data un 5 metaforico 🙂
    Devo dire che da fuori a me non piace per nulla. Dell’interno mi piacciono cucina e bagno. Sarà che io amo i colori e tutti quei toni tenui e legnosi non mi colpiscono molto.

    Mi piace

Dai, dai... dimmi cosa ne pensi!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Patrizia Burato a Roma, RM, IT su Houzz

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Sei curioso?

L'architettura a portata di mouse!

|architettura e formazione continua a portata di mouse|

Consigliato da Archidipity

|per non smettere mai di imparare|

Quanti siamo?

  • 339,608 coraggiosi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: