Vai al contenuto

Il design verticale. Ovvero, come ti arredo le pareti!

Io sono un’architetto. E come tale, adoro le pareti bianche, intonse ed immacolate.
È questo un assioma a cui, però, devo spesso rinunciare.
Perché i clienti, o i miei coinquilini marito+figlio, non hanno la mia stessa fissazione. Purtroppo.

Perciò capita spesso di essere costretta a confrontarmi con un tema a me piuttosto ostico: il design verticale. Ovvero, come ti arredo le pareti.
Che per me significa Come ti arredo le pareti senza modificare la percezione dello spazio creato con tanto amore dalla sottoscritta.  

Credits: il mio Pinterest.

Bello, vero? In questo caso, ci troviamo di fronte ad un trattamento delle pareti pensato fin dall’inizio, in fase di progettazione.
E se la voglia mi dovesse venire dopo, a trasloco completato?

Credits: il mio Pinterest.

Una parete piena di foto, sia incorniciate che sparse a caso, è molto semplice da realizzare. E non è l’unica soluzione per questo tema.
Perché, in realtà, è sufficiente un uso sapiente di arredi ed elementi decorativi per cambiare l’aspetto di una banale seppur bellissima parete bianca.

E, nel mondo di idee che mi si sono parate davanti, è bastato fare un giro veloce tra le pagine di LOVEThESIGN per ritrovarmi completamente confusa. La quantità di originali complementi d’arredo proposti su questo sito è veramente abbagliante!

Ad esempio, perché non riempire la parete di mensole sulle quali appoggiare o appendere qualsiasi cosa, dai libri alle collane?

Bellissime le mensole Blow di Pianoprimo. In acciaio laccato, riempiono la parete evocando l’immagine del foglio di carta A4 trasportato dal vento.
E poi, il contenitore Bon Bon di Ex.t: ricorda le caramelle ed è disponibile giallo, menta e turchese. Ne immagino cinque e sei di tutti i colori, sparsi su una lunga parete bianca… Beh, potrei sicuramente sopportarlo!
La mensola Hardcover di FULFULdesign ha stimolato oltremodo la mia fantasia. Perchè, in realtà, si tratta di un finto libro, che, una volta sommerso dai libri in vera carta, scompare completamente. Potremmo disporre alcune di queste mensole ad intervalli regolari, creando delle pile di libri sospesi lungo la parete. Bello!

C’è poi un’altra idea, che sicuramente farà esultare mio marito: il biocamino! Non necessita di interventi murari né di canna fumaria, basta semplicemente sceglierlo e fissarlo al muro nella posizione che più ci piace. Inoltre, l’utilizzo del bioetanolo come combustibile ne fa anche un arredo al 100% green.

Entrambi questi biocamini sono prodotti da Altro Fuoco. Masterpiece Kristall è costituito da una scatola in metallo verniciato nero e da una cornice in vetro colorato, mentre Book è in corten ed è dotato anche di una libreria laterale che ne caratterizza il design.
… ed io, ora, quale scelgo?

E un fantastico specchio? Si, è vero, non li amo, ma guardate questi… sono sensazionali!

Entrambi prodotti da Robba Edition,  sono realizzati in vetro acrilico tagliato in digitale. Psyché deforma l’immagine evocando il movimento in una sorta di onda, Dissolve Parts scompone ciò che riflette trasformandolo in un puzzle.
Due esempi di decorazione murale estremamente originale. Per la mia paretebianca ne va bene uno qualsiasi!!!

Ma, per finire, vogliamo vedere qualcosa di economicamente poco impegnativo, che possa andare bene per la camera di un under 10 ma anche per ambienti divertenti e  spiritosi?  Che cosa? Gli stickers!!!

Lavagna World di Vinyluse, Curious Monsters di Hu2, Mini Hearts di Ferm LivingBanksy Balloon Girl di The Binary Box… Li voglio tutti. Ma quella bimba che allunga il braccio verso il suo palloncino… pura poesia!

Bene. A questo punto non posso fare altro che ringraziare il team di LOVEThESIGN per avermi messa in crisi, e per avere creato tensioni familiari che si scioglieranno solo dopo avere deciso con quale acquisto procedere.
Grazie, eh!

6 risposte »

  1. Cosa ne penso? Adoro argomenti di design interno e…sai una cosa? Mi sto convertendo anche io alla paretebianca. Comunque bel post molto dettagliato. Trattare questi argomenti con tecnicismo e leggerezza non è facile.
    Un saluto! 😀

    Mi piace

Dai, dai... dimmi cosa ne pensi!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Patrizia Burato a Roma, RM, IT su Houzz

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Sei curioso?

L'architettura a portata di mouse!

|architettura e formazione continua a portata di mouse|

Consigliato da Archidipity

|per non smettere mai di imparare|

Quanti siamo?

  • 339,608 coraggiosi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: