Vai al contenuto

Uno show-room ‘industriale’

Incomincio oggi con alcune ipotesi…

Metti il caso che tu abbia un paio di tuoi amici e che ti consultino per un consiglio.
Metti il caso che questi amici abbiano uno show-room di abbigliamento.
Metti il caso che l’ambiente abbia già un forte carattere industriale.
Metti il caso che vogliano sottolineare questa sua caratteristica.
E metti pure il caso che vogliano aggiungere una nota chic, accogliente e trendy all’insieme.

industrial

Ora immaginiamo…
Un enorme ambiente rettangolare, pareti bianche, soffitto piano con fasce di lucernai longitudinali che permettono l’ingresso della luce naturale, lampade industriali che, ben posizionate, illuminano uniformemente l’area (l’immagine qui sopra NON è la foto dell’ambiente appena descritto, ma giusto un esempio).
E tanti tanti tanti vestiti. Ovvero colori, stoffe, colori, stoffe, colori, stoffe… Un trionfo per la vista e per il tatto.
[Ed anche un’enorme tentazione per l’architetto femmina che giace sopito in me!]
In sintesi, un involucro da intendersi come una fantastica tela bianca ed un contenuto fortemente caratterizzato.
Per me, sarebbe a posto così. Ad un primo sguardo.

Ma poi… beh, la tentazione è troppo forte!
E così mi sono guardata intorno, trovando alcuni spunti…

1 – Pavimento e pareti grigie, perché no? Ma attenzione: il pavimento è lucido, quindi aiuta a riflettere la luce.

2 – Involucro bianco, come quello che abbiamo immaginato poco fa. Anche in questo caso il cemento a terra è lucido.
Gli arredi sono in legno chiarissimo, i maglioni sono colorati ed il tizio laggiù è vestito di nero… ci piace?

3 – Legno chiaro e tubi in acciaio: potrebbe essere un’alternativa all’involucro bianco.

4 – Uno dei tanti show-room B&B: bellissimo, inutile dirlo. In questo caso, l’ambiente è già parecchio connotato da pavimento in cemento, pareti in mattoni, travi in acciaio, soffitto nero. E da tutti quei fantastici mobili immortali. Ma ogni singolo elemento potrebbe essere utilizzato all’interno della nostra scatola.

5 – Eccola qua una bella scatola bianca! Sono sufficienti un tavolo e delle sedie speciali per fare la differenza.

6 – Arredi ed illuminazione dai mille stili, messi tutti insieme. Chi se lo aspettava un risultato così?

7 – Grigio cemento alle pareti e tanto legno. Ma c’ è una differenza: i nostri abiti sono colorati, i loro no!!!

8 – Ecco. Un pavimento in resina turchese sì che fa la differenza! E’ chiaro e lucido abbastanza da permettere di valorizzare la luce, ed è un colore neutro che non interferisce con gli abiti. Lo facciamo?

9 – Bello. Punto.
Bianco assoluto, con piccoli tocchi di nero. Idem per abiti ed accessori. Considerato che noi invece abbiamo tanti colori… beh, sarebbe ancora più bello!

10

10 – Cos’è che caratterizza questo spazio? Il tavolo in legno e la lampada nera. Nient’altro.

11

11 – Anche qui… Tante ananas, un po’ di rami secchi ed un altro po’ di vasi-ciotole-bicchieri in vetro, ed il gioco è fatto.

12

12 – Grigio cemento e nero, ferro e specchi. Ma qual’è il tocco che fa la differenza? I corrugati bianchi lasciati a vista!

Ecco. Finito.
Vi lascio con l’imbarazzo della scelta tra tutti questi elementi utilissimi per caratterizzare qualsiasi ambiente. Divertitevi!

Questo post è liberamente dedicato a Carlo e Viviana.
Credits: il mio Pinterest qui.
 
 

5 risposte »

  1. Bellissima Patti questa riflessione condivisa, la trovo molto utile!
    Giusto qualche giorno fa, altra situazione, ma mi sono trovata anche io a raccogliere i miei pensieri e foto….analizzandole e riflettendo su cosa mi colpiva, su dove cadeva l’occhio e PERCHE’…!
    Mi ci rivedo in questa tua analisi…

    Mi piace

Dai, dai... dimmi cosa ne pensi!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Patrizia Burato a Roma, RM, IT su Houzz

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Quanti siamo?

  • 357,670 coraggiosi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: