Vai al contenuto

Là dove c’era un garage…

…ora c'è una casa!

Ho sempre creduto che gli olandesi avessero una marcia in più. E questa ne è l’ennesima conferma.
Lui è un designer olandese, appunto. Si chiama James van der Velden ed ha acquistato questo garage per trasformarlo nella sua abitazione.

James van der Velden

Ok, noi italiani… la cultura… l’arte… quello che vi pare.
Ma questo è un vero esempio di spirito libero, lasciato andare, senza limitazioni né preclusioni.
Questo è il risultato di ciò che io intendo per creatività, ovvero la libertà di pensiero.

E’ evidente nel progetto una componente molto maschile, tuttavia ampiamente apprezzabile anche da un’architetto con l’apostrofo (nel senso di femmina!).
In questo progetto di interior design, la cura del dettaglio mi colpisce in particolar modo.
È quel tipo di attenzione che deriva dal tempo. Dal tempo che vi è stato dedicato, ma anche dal tempo che si ha avuto a disposizione.
Quel tipo di tempo che, in qualità di progettista, raramente a me è capitato di avere. Anzi, direi mai.
A pensarci bene, e guardandomi attorno proprio in questo istante, è un tempo che non ho ancora avuto nemmeno per casa mia.

Ma godiamoci questo splendido garage di Amsterdam. Cominciando dal living.

James van der Velden

James van der Velden

James van der Velden

Grigi, marroni, arredi vintage o modernissimi, cuoio e stoffe. Ma anche quadri, tartarughe, libri, lampade, candele, foto e coperte.
L’atmosfera è industriale, ma viene riscaldata da tutto il resto.

James van der Velden

Ecco, colleghi, alzi la mano chi avrebbe avuto il coraggio di fare una cosa del genere!
Sono state rimosse le piastrelle dal muro per lasciare emergere il sottofondo, riuscendo così a caratterizzare in modo molto originale una parete altrimenti banale.

E, a ben guardare al centro del living

James van der Velden

…scorgiamo un giardino interno! Bellissimo. Di soli 7 metri quadri, è sufficiente per farvi crescere piante e per essere connessi con l’esterno.

La cucina è parte del living.

James van der Velden

Un orologio proveniente da una stazione ferroviaria e lampade industriali, e subito lo spazio ha la sua caratterizzazione.

James van der Velden

James van der Velden

James van der Velden

Bello il tavolo, design dello stesso proprietario, e bello il lavello!

E le camere da letto? Beh, lo stile è lo stesso.
Tanto da utilizzare pallets in legno come base per i materassi e come comodini.

James van der Velden

James van der Velden

James van der Velden

Conosco una persona che farebbe di tutto per avere una motocicletta in camera da letto. Se poi fosse una Harley Davidson…

Bagni: semplicissimi, ma con molta personalità, anche loro!

James van der Velden

James van der Velden

James van der Velden

James van der Velden

Ed anche in questo caso, conosco una persona che farebbe di tutto per avere nel suo bagno un lavabo appoggiato su questo mobile!

James van der Velden

Questa immagine l’ho tenuta per ultima, perché è la mia preferita.
L’ingresso avviene tramite la porzione di garage che è stata mantenuta. E che si trova esattamente accanto alla cucina!
Non ci credete? Guardate la prima immagine lassù!!!

Credits: tutte le immagini sono tratte dal sito Houzz.com.

14 risposte »

  1. Bellissimo, ma solo un olandese, abituato ad avere la casa stretta e luga, può pensare di vivere in un ambiente quasi senza finestre. -_-
    E poi in Italia solo abusivamente potremmo pensare di utilizzare un garage per uso abitativo.
    Comunque, complimenti per il blog!

    Mi piace

Dai, dai... dimmi cosa ne pensi!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Patrizia Burato a Roma, RM, IT su Houzz

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Sei curioso?

L'architettura a portata di mouse!

|architettura e formazione continua a portata di mouse|

Consigliato da Archidipity

|per non smettere mai di imparare|

Quanti siamo?

  • 339,608 coraggiosi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: