Vai al contenuto

Dalbello Ski Boots

| English version below |

È vero, lo ammetto.
Non sono ancora interamente tornata dalla mia recente vacanza sulla neve.
Parte di me è rimasta là, tra piste innevate e piccole Valanghe Azzurre in erba.

Dalbello_ Selfie RussHenshaw

Ma, purtroppo, rimango architetto anche in vacanza.
E non ho potuto fare finta di nulla alla vista di un paio di spe-tta-co-la-ri scarponi Dalbello!
Belli, e intendo oggettivamente belli!
Reali esempi di design e tecnologia made in Italy.

Il primo scarpone uscì dalla fabbrica Dalbello nel 1974. Gli anni ’70 furono un decennio di incredibile evoluzione del mondo dello sci e della neve, che culminò nel passaggio dagli scarponi di cuoio a quelli in plastica.
Ma le tecniche di produzione dell’azienda continuarono ad evolversi, fino a giungere al nuovo millennio e ad una nuova generazione di sciatori.
Il Rider Development Project attualmente coinvolge i migliori sciatori professionisti ed i migliori ingegneri con l’unico obiettivo di creare il migliore scarpone da sci del mondo. Gli investimenti in ricerca sui materiali, sui processi produttivi, sul design e sulla tecnologia stanno permettendo di creare prodotti sempre più innovativi.
Modelli per ogni esigenza, per ogni stile e per ogni passione. Tutti supportati da particolari tecnologici da uscire di testa.
Scafo costituito da tre diverse densità di plastica in una unica struttura, materiali che trasportano l’umidità fuori dalla scarpetta lasciando il piede asciutto, studio della posizione precisa del piede all’interno della scarpa e dell’inclinazione del gambaletto, modelli differenziati per uomo e donna… inutile che io continui, giusto?

E’ superfluo aggiungere che fanno parte del DB Team i migliori atleti mondiali, campioni in freeride e freestyle.
Ma non chiedete a me, sciatrice integralista, di cosa si tratti…
Una delle poche cose che ho capito è che sono degli sciatori folli! Ed un’altra, è che io, con i miei piegamento-distensione classici, li invidio da morire!!!
E comunque, hanno degli scarponi be-lli-ssi-mi!!!

Ed ora, non perdetevi questo…

Credits:  tutte le immagini e le informazioni sono tratte dal sito Dalbello.

It’s true, I admit.
I am not yet fully returned from my recent ski holiday.
Part of me has remained there, between snowy slopes and a small skiing child.

Dalbello

But, unfortunately, I am an architect while on vacation too.
And I could not turn a blind eye to the sight of a pair of spec-ta-cu-la-r Dalbello ski boots!
Beautiful, and I mean objectively beautiful!
Real examples of design and technology made in Italy.

The first Dalbello boot rolled off the factory in 1974. The 70s was a decade of incredible evolution in the world of skiing and snow, which culminated in the passage from leather boots to plastic ones .
But know-how and expertise in manufacturing technologies of the company continued to evolve, to reach the new millennium and a new generation of skiers.
The Rider Development Project currently involves the best professional skiers and the best engineers with the sole aim of creating the best ski boot in the world. Investment in research on materials, manufacturing processes, design and technology are allowing Dalbello to create more innovative products.
Models for every need, for every style and for every passion. All supported by special technology to get out of your head.
The shell consists of three different densities of plastic in a single structure, special fabrics transport moisture away from the skin to facilitate warmth and comfort, the study of foot angle, cant angle, and cuff inclination engineered into the shell and cuff position skiers, differentiated models for man and woman… useless for me to continue, right?

It should be unnecessary say that part of the DB team are the best athletes in the world champions in freestyle and freeride .
But do not ask me, as I am a fundamentalist skier, what it is…
One of the few things that I realized is that these skiers are crazy! And another is that I, with my classic ski style, envy them to death!
Anyway they have won-der-ful boots!

And now, do not miss this …

Credits:  all images and informations from Dalbello website.

6 risposte »

Dai, dai... dimmi cosa ne pensi!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Patrizia Burato a Roma, RM, IT su Houzz

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Sei curioso?

L'architettura a portata di mouse!

|architettura e formazione continua a portata di mouse|

Consigliato da Archidipity

|per non smettere mai di imparare|

Quanti siamo?

  • 339,608 coraggiosi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: