Vai al contenuto

Architecture&Fashion: Peter Marino

| English version below |

Un incrocio tra Freddy Mercury ed il cantante motociclista dei Village People, Peter Marino è in realtà l’architetto e designer più amato dal mondo della moda.
Basta vedere una sua foto per immaginare di cosa sia capace la sua mente creativa.
È un uomo dai mille interessi e dai mille contrasti. A cominciare dalla sua apparenza così diversa dalla leggerezza e dalla purezza delle sue opere.
Io sono completamente affascinata da questo suo Essere a 360 gradi.
Ama le sue Harley Davidson quanto la sua collezione di porcellane. Viene fotografato con le pop-star ma è un profondo conoscitore della musica da camera. In casa sua, organizza concerti di quartetti di archi e possiede un’incredibile collezione di arte contemporanea e fotografia. Nonostante sia cresciuto a New York, parla con un accento very British. Un vero eclettico!

Peter Marino

Si è laureato alla Cornell University (la stessa di Richard Meier, dove io andai in pellegrinaggio qualche anno fa!) ed ha cominciato la sua carriera negli studi dei mitici Skidmore, Owings & Merrill e del grande Ieoh Ming Pei.
La sua reputazione di maestro del lusso moderno è nata con il suo primo incarico: la casa di Andy Warhol nell’Upper West Side e la Factory.
Ha rivoluzionato il concetto di boutique di lusso, ed attualmente è considerato il re dell’architettura dei marchi di lusso.
Ha ricevuto premi, incarichi onorifici ed è stato nominato Cavaliere dal Ministro della Cultura francese. Nel 2006 il New York Magazine l’ha nominato Most Influential per il suo contributo nell’industria della moda.

La lista dei suoi clienti? Praticamente tutti i marchi più famosi. Armani, Barneys, Calvin Klein, Chanel, Dior, Donna Karan, Ermenegildo Zegna, Fendi, Louis Vuitton, Valentino, lo Yacht Club Costa Smeralda, l’Ambasciata del Qatar… Tutti hanno voluto Peter Marino! Per non parlare poi di ricchi e famosi che hanno richiesto il suo intervento nelle proprie residenze private (tra i tanti, Yves Saint Laurent e Gianni Agnelli).
La sua architettura è caratterizzata dall’abbondante uso della luce naturale e dall’abilità nel fare emergere lo spirito del brand. Progetta pensando a ciò che farà stare bene i fruitori, e spesso ha la fortuna di potersi occupare sia degli interni che degli esterni.
Riconosce che lavorare con gli stilisti ed i creativi è un privilegio, perché utilizzano lo stesso  linguaggio ed hanno la mente già abituata ad usare l’immaginazione.
In Italia? La Boutique Zegna ed una residenza privata a Milano, a Roma il Palazzo Fendi ed il recentissimo flagship store Louis Vuitton di Piazza in Lucina.

A questo punto, però, devo fare una confessione… non so cosa mostrarvi! La scelta è veramente imbarazzante!!!
Ci provo… (scorrete in basso!)

| A cross between Freddy Mercury and the biker singer of the Village People, Peter Marino is actually the most beloved architect and designer in the fashion world.
Just seeing a picture of him you can imagine what his creative mind is capable of.
He is a man of many interests and many contrasts. Starting with his appearance so different from the lightness and purity of his works.
I am completely fascinated by his Being to 360 degrees.
He loves his Harley Davidson as his collection of porcelain. He is photographed with pop-stars but he is a connoisseur of chamber music too. In his house, organizes concerts of string quartets and has an incredible collection of contemporary art and photography. Despite being grown in New York, he speaks with a very British accent. A truly eclectic man!

Peter Marino

He graduated from Cornell University (the same as Richard Meier, where I went on a pilgrimage a few years ago!) and began his career in the offices of the legendary Skidmore, Owings & Merrill and the great Ieoh Ming Pei.
His reputation as a master of modern luxury is born with his first assignment: the house on the Upper West Side of Andy Warhol and the Factory.
He has revolutionized the concept of luxury boutiques, and is currently considered the king of the architecture of luxury brands.
He has received awards, honorary positions and was named Knight by the French Minister of Culture. In 2006, the New York Magazine has named the Most Influential for his contribution in the fashion industry.

The list of his clients? Almost all of the most famous brands. Armani, Barneys, Calvin Klein, Chanel, Dior, Donna Karan, Ermenegildo Zegna, Fendi, Louis Vuitton, Valentino, Yacht Club Costa Smeralda, the Embassy of Qatar… All they wanted Peter Marino! Not to speak of the rich and famous who have requested his work for their private residences (among them, Yves Saint Laurent and Gianni Agnelli).
His architecture is characterized by the abundant use of natural light and the ability to bring out the spirit of the brand. He designs thinking about what will make the users feel good, and often he has the fortune of planning both the interior and the exterior.
He recognizes that working with designers and creatives is a privilege, because they use the same language and have the mind already accustomed to use the imagination.
In Italy ? The Zegna Boutique and a private residence in Milan, in Rome Palazzo Fendi and the latest Louis Vuitton flagship store in Piazza in Lucina.

At this point, however, I must make a confession… I do not know what to show you! The choice is really embarrassing !
I’ll try…

Chanel Avenue Montaigne, 2012

Credits: Design Apothecary

Chanel New Bond Street, 2013

Credits: Style and Fashion

Dior Beverly Hills, 2012

Credits: Selectism

Louis Vuitton Rome, 2012

Credits: Retail Design Blog

Le case – The homes

Credits: Architectural Digest

Dai, dai... dimmi cosa ne pensi!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Patrizia Burato a Roma, RM, IT su Houzz

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Quanti siamo?

  • 360,367 coraggiosi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: