Vai al contenuto

Chantecler, Capri

| English version below |

Gioielli. E che gioielli!
Potrei anche azzardarmi ad affermare che i gioielli Chantecler sono tra i miei preferiti. Assieme ad un altro brand di cui magari vi parlerò più in là.
E sono anche certa che siano pochissimi gli italiani che conoscono questi gioielli di incredibile manifattura.

Chantecler Capri,Fireworks

Il marchio nasce a Capri negli anni della Dolce Vita dalla mente di due capresi doc, Pietro Capuano e Salvatore Aprea. Oggi l’azienda è guidata dai figli di quest’ultimo, che portano avanti la tradizione e l’incredibile creatività delle origini.
Tutte le attrici che, negli anni ’50, trascorrevano le loro vacanze sull’isola erano fedeli clienti. Jackie Onassis, Audrey Hepburn, Ingrid Bergman,Maria Callas, Greta Garbo, Rita Hayworth, Liz Taylor e Grace Kelly: ognuna di loro ha indossato questi splendidi gioielli.

Chantecler Capri

Io ho scoperto Chantecler per puro caso.
Dopo avere letto un articolo su un mensile in cui si parlava di loro, sono entrata casualmente in una gioielleria che aveva in vetrina queste bellezze.
E non ho potuto fare a meno di chiedere informazioni.
Ho guardato, toccato ed indossato molti esemplari delle loro collezioni e sono rimasta senza fiato.
Gioielli realizzati come se fossero abiti, con un’attenzione sartoriale ad ogni dettaglio. Gioielli che profumano di Capri, di mare, di sole e di gioia.
Figuriamoci che io non sono una grande amante dei gioielli, ma il mio anello con la Campanella non lo tolgo più!

Chantecler Capri, Campanelle

Già, le Campanelle… la loro collezione più famosa. Un gioiello ormai storico che nasce come portafortuna dalla leggenda di San Michele. Un gioiello che divenne famoso quando, nel 1944, Capuano ed Aprea fecero forgiare una campana di bronzo e la donarono come simbolo di pace all’allora presidente degli Stati Uniti Franklin Delano Roosevelt. Di lì a poco la Seconda Guerra Mondiale terminò, confermano il messaggio porta fortuna della campana.
Realizzate in quasi tutti i materiali preziosi esistenti, sono dei veri piccoli capolavori di arte orafa. Hanno un vero batacchio e suonano!!!
I miei orecchini anticipano il mio arrivo con un delizioso tintinnio, e accompagnano le mie solitarie passeggiate con il loro suono. Incredibili!

E poi le Marinelle! Altri capolavori in miniatura, un miracolo di manifattura per il loro connubio tra pietre preziose e lavorazione a mano.
Balene, polpi, meduse, tartarughe e granchietti nelle mille sfumature dei colori capresi: è stato realmente emozionante vederli muovere come dei veri animali.

Ma non finisce qui.
Numerose collezioni, accostamenti impensabili, manualità straordinaria.
E non perdetevi l’Alta Gioielleria! Un incanto, sinonimo di pura arte e raro design.

Credits: tutte le immagini sono tratte da Chantecler Capri Gioielli.

Jewels. And what a jewelry!
I might even be so bold as to say that Chantecler jewelry are among my favorites. Together with another brand which maybe I’ll talk about later.
And I am also certain that there are very few Italians who know these jewels of incredible craftsmanship.

Chantecler Capri

The brand was founded in Capri during Dolce Vita years from the minds of two real citizens of Capri, Salvatore Aprea and Pietro Capuano. Today the company is led by the sons of the second one, who carry on the tradition and the incredible creativity of its origins.
All the actresses who, in the ’50s, spent their holidays on the island were loyal customers. Jackie Onassis, Audrey Hepburn, Ingrid Bergman, Maria Callas, Greta Garbo, Rita Hayworth, Liz Taylor and Grace Kelly: each of them has worn these beautiful jewelry.

Chantecler Capri

I discovered Chantecler by accident.
After reading an article on a monthly review about them, I walked casually into a jewelry store that in their shop window these beauties.
And I could not help but ask questions.
I’ve looked at, touched and worn many copies of their collections, and I was out of breath.
Jewellery made as if they were clothes, with attention to sartorial detail. Jewelry that smell of Capri, sea, sun and joy.
Imagine that I am not a great lover of jewelry, but I do not take off my ring with the Campanella anymore!

Chantecler Capri, Campanella

Already, the Campanelle … their most popular collection. A now historic jewel that was born as a good luck charm from the legend of St. Michael. A jewel that became famous when, in 1944, Capuano and Aprea did forge a bronze bell and donated it as a symbol of peace to the U.S. President Franklin Delano Roosevelt. Soon the Second World War ended, confirming the message of the bell for good luck.
Made with almost all precious materials existing, they are real little masterpieces of the goldsmith’s art. They have a real clapper and sound!
My earrings anticipate my arrival with a lovely tinkling, and accompany my solitary walks with their sound. Incredible!

And then the Marinelle! Other masterpieces in miniature, a miracle of manufacturing for their blend of precious stones and handwork.
Whales, octopus, jellyfish, turtles and crabs in a thousand shades of Capri colors: it was really exciting to see them move like real animals.

But it does not end here.
Numerous collections, unimaginable combinations, extraordinary craftsmanship.
And do not miss the High Jewelry! A chant synonymous with pure art and rare design.

Credits: all images from Chantecler Capri Gioielli.

6 risposte »

Dai, dai... dimmi cosa ne pensi!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Patrizia Burato a Roma, RM, IT su Houzz

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Quanti siamo?

  • 357,670 coraggiosi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: