Vai al contenuto

E il curriculum.

A chi tocca nun se ‘ngrugna.
Così si dice a Roma, e sta per A chi tocca non metta il broncio (grugno) ovvero Fare buon viso a cattivo gioco, o giù di lì.

LONDRA, LondonQuesto incipit così colto e forbito è dedicato a tutti colori i quali oggi leggeranno questo post pregno di concetti sparsi e confusi.
Cioè. Voglio dire.
Ma ci rendiamo conto che ho un curriculum di 9086 caratteri, 1238 parole, 374 linee, 155 paragrafi, 8 pagine e non più di 10 immagini??????
Ma cosa sono io, mamma o architetto? [Volevo parafrasare quella di uomini o caporali, ma mica lo so se si capisce…]
Facendo il confronto tra la quantità di foto scattate a mio figlio e quelle ai progetti a cui ho lavorato, sono indubbiamente mamma.

Perché, nonostante di robetta costruita grazie alla mia prestazione professionale ce ne sia parecchiuccia, non me ne è mai fregato un granché.
Si, ho fatto delle foto, ma così, tantoper. Scatti amatoriali, magari con pezzi di dita o di piedi sullo sfondo, o con l’inquadratura inclinata, o addirittura sfocati.
E finché parliamo di costruito pure pure…
Se poi ci addentriamo nei meandri dei progetti, meglio andarsi  a fare una passeggiata! Fior fiore di progetti grandiosi, ben disegnati, con render  [che sono una simulazione realistica di quanto progettato] supermegagalattici, addirittura qualche video che sembra che ci stai passeggiando dentro, ed io cosa mi sono conservata? NADA de NADA!!!

Ho cambiato 3.678 studi, ho lavorato su progetti interessanti e pure di una certa entità, ma quando la collaborazione finiva, io che facevo?
Salutavo, che altro???
Quei bei dischi esterni, no… niente, per me sono sempre stati degli inutili soprammobili.
Non mi sono mai salvata una emerita cippa, maledizione!!!! [Si può dire cippa, ve’? E’ una parola carina, ma non vorrei avesse significati a me sconosciuti…]

Ed ora che mi trovo a riscrivere il mio curriculum scopo mollotutto.cambiovita non ho immagini che attestino che non sto a racconta’ balle!
Sono già riuscita a ridurlo a tre pagine, a sintetizzare le mie infinite qualità ed abilità, a scriverlo in un inglese corretto [uhmm… inglese?? 😀 ], a riportarlo su Photoshop-Illustrator, ma non ho le fotooooooooo……
Maledizzzstramaledizzzultrastramaledizzzzzione.

AAA cercasi suggerimenti per la risoluzione della faccenda.

Dai, dai... dimmi cosa ne pensi!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Patrizia Burato a Roma, RM, IT su Houzz

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Quanti siamo?

  • 360,337 coraggiosi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: