Vai al contenuto

Le docce da esterni

Continua la mia ricerca sulle case al mare.
Una volta individuati i colori per gli interni (qui e qui), sono passata all’analisi dello spazio esterno.
I Clienti che mi hanno affidato la progettazione della loro casa al mare hanno esplicitamente richiesto una doccia nel giardino.
Mi sono immediatamente resa conto che l’individuazione della tipologia e della posizione di questo elemento così apparentemente insignificante costituisce un vero e proprio tema progettuale.

Questo piccolo rettangolo, o quadrato, contiene in sè un notevole numero di variabili.
Deve essere in posizione comoda per il suo utilizzo, ma al tempo stesso garantire una certa privacy. Può essere in un’area chiusa o aperta sul giardino, vicino alla casa o lontano, coperto ma anche a cielo aperto. Può avere un vialetto di accesso o essere isolato nel giardino. E poi, l’acqua: riscaldata oppure no?
E poi, le finiture: la pavimentazione, la chiusura, il rivestimento, lo scolo, il soffione…
Insomma, qualcuno diceva So many men, so little time, io direi So many choices, so little time! Che, quasi quasi, progettare un grattacielo di 200 piani è cosa ben più semplice!!!

Ed ecco cosa ho trovato in rete…

Partiamo con dei modelli base!

shower1

Doccia spartana e campagnola. Ha una struttura semplice ma solida, e tutto il necessario per un’esperienza confortevole.

shower3

La doccia più semplice del mondo! Tubi in ferro, teli blu, qualche corda ed il soffione più banale che c’è. Ah… è la doccia della casa in campagna di Sarah Jessica Parker!!! 😀

shower2

Una bella lamiera ondulata, anche un po’ arrugginita. Non ditemi che non vi piace….

shower5

Passiamo ora a docce progettate. In questo caso sia il pavimento che le pareti sono realizzati in tavole di legno opportunamente trattato, il piatto doccia è pre-fabbricato ed il riempimento in ghiaino da un tocco di modernità. Da notare le tubazioni in rame lasciate a vista ed il soffione gigante!

shower6

Altra doccia pensata. Chiari i riferimenti allo stile giapponese. Ancora legno, ancora brecciolino, ancora un soffione gigante. In più, pietra, cemento e un’illuminazione che mi piacerebbe vedere accesa. Si vedono i due faretti a terra? Ecco. Chissà che effetto fanno di notte!

shower7

Beh… pavimento in legno + illuminazione + canne di bambù ovunque: wow!

shower8

Qui una soluzione coperta ma aperta su un piccolissimo cortile. Bello il pavimento in legno per la zona bagnata (lo scolo dell’acqua avviene tramite le fessure lasciate tra una tavola e l’altra).

shower9

Soluzione apparentemente semplice, ma quel pavimento in lastroni di pietra e ciottoli è fa-vo-lo-so.

shower10

Altra soluzione semplicissima ma, al tempo stesso, terribilmente affascinante e caratteristica. E’ un bagno completo, manca solo il tetto… Forse ne sarei lievemente inibita!

shower11

Cosa mi ha colpito di questa immagine? La lastra a terra circondata dal brecciolino, la parete nera, l’impianto a vista ed il semplicissimo soffione.

shower12

La mia preferita. Per il soffione e per quella piccola manopola rossa, che fa decisamente la differenza.

shower13

E, a proposito di soffioni, sono indecisa tra questi due. Il moderno ma ormai classico dell’immagine sopra o l’avveniristico (dotato anche di doccetta per i piedi) dell’immagine in basso?

shower14

Beh, spero che tutto ciò vi sia stato di refrigerio in questa calda ( 😀 ) estate….

Le immagini: per saperne di più, basta cliccare sulla foto, o rovistare nel mio Pinterest.

Ps: qui la nascita di questi appuntamenti settimanali.

7 risposte »

  1. Dai che forse so qual’è la casa al mare 😉
    A mio parere, se viene usata anche da bambini, è meglio evitare il legno a terra (anche perchè all’esterno di una casa al mare forse ha bisogno di troppa manutenzione). Bella la soluzione che “inibisce”, molto da mare, magari evitando il wc. Molto nelle mie corde la lastra a terra con il brecciolino intorno, quindi la voto ma sempre con un dubbio sull’utilizzo adatto ad eventuali bimbi.
    Ma sono considerazioni fatte sul gusto personale senza tener conto dello stile della casa. A proposito com’è la casa? Moderna o da…mare 😉
    baci bell’architetto

    Mi piace

Dai, dai... dimmi cosa ne pensi!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Patrizia Burato a Roma, RM, IT su Houzz

Enter your email address to follow this blog and receive notifications of new posts by email.

Sei curioso?

L'architettura a portata di mouse!

|architettura e formazione continua a portata di mouse|

Consigliato da Archidipity

|per non smettere mai di imparare|

Quanti siamo?

  • 339,786 coraggiosi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: